I VIGNETI

L’azienda situata a 350 metri sul livello del mare, si estende per circa 30 ettari, di cui 7 trattati a vigneto. Le vigne, alternate agli originari pescheti e alle moderne piantagioni di Kiwi, presentano un paesaggio ricco di sfumature e colori nelle diverse stagioni, arricchendo, inoltre, di profumi e sentori, le sue uve.La costituzione collinare e l’esposizione del territorio concorrono a determinare un ambiente arioso e luminoso. Il suolo presenta caratteristiche eccellenti per una viticoltura di qualità, complice anche il microclima che consente alle uve di maturare lentamente e completamente, contribuendo in maniera significativa alle qualità organolettiche e aromatiche del nostro vino.I grappoli, accarezzati dal sole e lambiti dai benefici influssi del vento, maturano in modo sano e armonico preservando tutta la loro carica aromatica. Il terreno fortemente minerale costituisce una ricca trama nutriente che apporta la giusta sapidità ed eleganza al prodotto finale.La ricerca di nuove tecniche e l’innovazione, applicata ai sistemi di coltivazione, sono stati integrati da pratiche agronomiche a basso impatto ambientale, nel rispetto della fertilità e della salvaguardia del suolo.Il nostro obiettivo è puntare sempre all’innovazione rispettando l’autenticità del prodotto, facendo sì che ogni profumo, sentore, aroma arrivi al palato con piacevolezza e genuinità.

SCOPRI DI PIÙ

La cantina Cifero è organizzata con le più moderne tecniche di vinificazione ed è stata completamente rinnovata nel 2020.Partendo dalla vendemmia fatta a mano, raccolta in cassette, passando alla selezione delle uve migliori, ogni passaggio è seguito e curato in maniera sartoriale per creare un prodotto unico e riconoscibile.Le nostre uve all’arrivo in cantina vengono sottoposte a una breve criomacerazione, vengono diraspate delicatamente, pigiate e pressate in modo soffice. Il mosto così ottenuto è trasferito in serbatoi di acciaio inox dove ha luogo la fermentazione alcolica a temperatura controllata.Il nostro enologo, Angelo Giovannini, è riuscito a esaltare le qualità dei nostri vini conferendogli grande carattere nel rispetto della materia prima.Le varietà coltivate comprendono gli autoctoni Malvasia Puntinata, Trebbiano Verde, Cesanese di Affile e Vermentino e i non tradizionali Syrah e Sauvignon che, in questo luogo, riescono a esprimersi in modo assolutamente territoriale.Vini profondamente diversi, espressioni del terroir unico, una grande identità territoriale attraverso varietà autoctone e non.Un territorio, quello laziale, capace di donare al vino un carattere deciso e un’assoluta eleganza.

TERRITORIO E PAESAGGIO

L’azienda agricola è collocata su una vasta zona collinare, dove la natura, ancora oggi, a poca distanza dalla grande estensione metropolitana della capitale, è protagonista assoluta.
Per chi non conosce bene questo territorio e il suo paesaggio sarà una piacevole scoperta immergersi nelle forme dolci delle colline e delle loro molteplici sfumature di verde.Situata al confine tra il comune di Colonna, il più piccolo in estensione dei Castelli Romani, e il comune di Zagarolo, si scorgono da un lato i Castelli Romani, dall’altro i monti Prenestini.
Fantastica la sua privilegiata vista da cui è possibile godere del paesaggio di Roma in lontananza e dei suoi bellissimi tramonti